Giorgio Palmas

karate

3° Dan di Karate Shotokan

E pensare che se mi avessero accolto in quella squadra di calcio, ora chissà. Classe ’71, troppo gracile per l’eta’, dissero.

Fu cosi che nel 1986, decisi per caso o per scelta altrui, di varcare la soglia di un dojo e indossare un kimono di karate.

Certi due picche valgono più di un full d’assi. Ma all’epoca non lo sapevo.

Sono passati tanti anni da quei giorni, col kimono sempre addosso ho percorso le usuali tappe specificate dalle biografie umane e nelle guide per karateki.
Terzo Dan, qualifica European Social Sport Coach e dal 1996 cofondatore col Maestro Gullo e Paolo della scuola che ora si chiama asd Dojo Karate Life.

Ma quella carta speciale, il due di picche, l’ho conservata dentro.
Ed ogni volta che incontro una nuova allieva o allievo, cerco sempre se tra le sue mani c’e’ ne una uguale.

Lo capirà dopo, ma e’ una carta fortunata.